Emancipazione femminile ed Empowerment delle donne di oggi. Arriva in aiuto SOCIAL WOMEN TALK.

Il più grande evento femminista pensato dalle donne, per le donne.

emancipazione delle donne

Il tema dell’emancipazione femminile è stato negli anni ampiamente dibattuto. Un lungo percorso che noi donne abbiamo intrapreso  nei più diversi settori. Nello sport, dobbiamo ricordate la donna simbolo per tutte le runners Khaty Switzer.

Khaty Switzer è stata la prima donna a correre la Maratona ed eravamo a Boston nel 1967. Indossava in quell’occasione il pettorale 261 ed era riuscita a prendere parte alla competizione attraverso uno stratagemma. Si era registrata con le iniziali del suo nome “K.Switzer” e non riportando il suo nome “Khaty” per esteso. Sembrerà strano oggi a sentirlo, però a quel tempo, vigeva il divieto per le donne a prendere parte a manifestazioni atletiche di questo tipo. Dopo circa 3km dall’inizio della gara si accorsero della sua presenza e provarono a strattonarla via dal tracciato con forza. Il fidanzato di Kathy, anche lui iscritto alla Maratona, la protesse da quelle mani che la strattonavano ed insieme proseguirono nei chilometri. Anche tutti gli altri maratoneti presenti in gara, si schierarono dalla parte di Kathy incitandolo a finire il percorso.

La Switzer, prima donna nella storia a farlo, chiuse la Maratona in 4 ore e 20.

Troppo delicate, poco competitive. Indecoroso assistere a donne che si cimentano mezze svestite in competizioni sportive in giro per il mondo.

Contro questi pregiudizi hanno dovuto lottare le donne che ci hanno preceduto. In realtà molto più coraggiose e piene di carattere degli uomini e della società che le voleva relegate ad un angolo e non al centro del palcoscenico sportivo dove realmente dovevano trovarsi. Tutti ricordiamo l’esempio di Saamiya.

A che punto siamo ad oggi?

Il divario di genere rappresenta uno di quei nodi difficili da sciogliere. Talvolta a causa di momenti storici attuali e particolari, sembra quasi di tonare indietro. Pensiamo adesso, in tempi di pandemia da Covid. Quante donne hanno dovuto rinunciare al lavoro per seguire i figli a causa delle scuole chiuse? Quante mamme in questo preciso momento, oggi, vorrebbero riprendere il loro lavoro ma tutt’ora si trovano bloccate tra i mille stereotipi che rappresentano una invalicabile barriera in sede di colloquio di lavoro quando molto spesso l’essere donna viene considerato come limite in quanto legato al concetto di maternità e focolaio domestico.

Dall’impresa della Switzer ad oggi, vogliamo lanciare un grido e speriamo che venga raccolto da tutte le realtà imprenditoriali trasversali nei vari settori del nostro Paese.

Social Woman Talk è un evento tutto al femminile pensato per dare voce a noi donne!

Saranno 12 speaker donne a parlare di Social Media Marketing, nel più grande evento digital femminista della storia.

Social Woman Talk, primo evento femminista social“Da anni mi impegno per ridurre il divario di genere nel nostro settore. Dopo Social Women Pod, il podcast dedicato al Social Media Marketing in cui ospito esclusivamente donne esperte del settore, nasce Social Women Talk. “

Parla Chiara Landi, Ideatrice e Founder di Social Women Talk.

“Lo ritengo un evento nato per colmare un vuoto che non possiamo ignorare: un evento femminista, che mette al centro le donne e le rende finalmente protagoniste del settore. Un evento che si svolge a Roma, una città ancora troppo poco considerata nel Digital Marketing. Ma soprattutto, un evento formativo: la connotazione pratica garantisce un alto grado di formazione di taglio operativo.

In questi anni stiamo assistendo alla ripresa di un movimento di donne, per decenni rimasto silente. Donne che hanno voglia di riprendersi i loro spazi, di superare gli stereotipi di genere e di rompere il soffitto di cristallo che ancora permane in molti ambiti professionali. L’evento si inserisce in questo movimento, di cui sposa i principi e lo scopo. Siamo orgogliose di definirci femministe: non è una parolaccia o un termine da temere, è un orgoglio che vogliamo rivendicare.

Ci saranno grandi professioniste che stanno facendo la differenza nel settore del Digital e del Social Media Marketing, ma anche momenti di confronto, networking e riflessione collettiva.

Siamo molto orgogliose del nostro progetto. Si nota?”

Perché tale divario venga appianato, vogliamo metterci in prima linea per affermare i nostri diritti e per questo voglio ringraziare in prima persona eventi come quello di Social Women Talk.

Siamo donne e mamme che vogliono affermarsi per veder riconosciuto il proprio valore dato anche dalle esperienze profonde che la vita ci ha donato. Che siano considerate esse come un arricchimento e non un limite!

 “Io e Chiara abbiamo voluto fortemente questo evento.”

Continua Noemi Giammusso: Co-Founder e Managing Partner di Social Women talk.

“Sarà un’occasione per formarsi e fare network. Nel mio lavoro, sia come commercialista che come imprenditrice digitale ho sempre evidenziato, purtroppo, un gender GAP notevole. Sono felice di organizzare il primo evento con sole speaker donne in Italia. I temi trattati sono molto attuali ed il taglio sarà pratico. Da commercialista ho voluto inserire anche argomenti in ambito finance perchè avere dei fondamenti finanziari penso sia essenziale per qualsiasi attività.”

Quindi segniamo l’appuntamento in agenda: 21 maggio a Roma o comodamente da casa nella conference room digital. Social Women Talk. Il più grande evento digitale per le donne è arrivato!